Slevin

Giornata di merda?
Siete convinti che una giornata peggiore della vostra non l’abbia mai vissuta nessuno?
Slevin – Patto Criminale è il film che vi tirerà su il morale.
-“Perché” – direte voi?
Perché i primi 20 minuti del film su Slevin Kelevra sono da delirio.
Il protagonista nell’ordine:
1-Perde il lavoro
2-La sua casa viene semidistrutta da una razza di super-termiti ecuadoriane
3-Trova la sua ragazza “sotto” un altro ragazzo
4-Appena giunto in un’altra città lo rapinano e gli rompono il naso.
Se tutto ciò non dovesse bastarvi, sappiate solo che viene scambiato per un’altra persona da due bande criminali che lo costringono a svolgere compiti non da poco contro la banda rivale.
Certo, a suo vantaggio ha il fatto di soffrire di atalassia, “splendida” malattia che gli impedisce di provare preoccupazione per qualunque cosa (una sorta di menefreghismo esasperato a livello patologico).

Il film è un thriller sotto forma di commedia, ricco di humor nero.
Ma non fatevi ingannare dalla parte iniziale! Anche se molto leggero in realtà è ricco di colpi di scena, soprattutto nel finale (decisamente degno di nota).
Slevin – Patto Criminale è il classico grande puzzle in cui alla fine ogni pezzo troverà il suo posto.

Da vedere assolutamente, anche se il genere non è completamente di vostro gradimento. Il film è godibilissimo, divertente e molto originale, in sostanza uno dei migliori thriller degli ultimi anni.

Le Frasi

Rabbino: “E tu chi diavolo sei?” Slevin: “Uno nel posto sbagliato al momento sbagliatissimo!”

Il Rabbino:”Gli sfortunati sono soltanto un metro di riferimento per i fortunati, tu sei sfortunato, così io so di non esserlo, sfortunatamente i fortunati riconoscono la fortuna solo quando la perdono. Prendi te stesso per esempio, ieri stavi meglio di oggi e pure ti ci voleva oggi per capirlo, ma oggi è arrivato e ora è tardi hai visto?”