di Vlader

Cambia la Tua Vita con un Click

Siete insoddisfatti della vostra vita? La sfortuna vi perseguita?
Recatevi da Bed, Bath & Beyond dove troverete tutto ciò che potrà cambiarvi la vita solamente con un click!!
“Cambia la tua vita con un click” è incentrato su un “telecomando” che permette a Michael Newman (Adam Sandler) di controllare gli avvenimenti della propria vita spostandosi avanti e indietro nel tempo.


Tutto comincia quando Michael, architetto frustrato dal troppo lavoro e dal continuo inseguire una promozione che non arriva mai (che lo porteranno a trascurare la sua famiglia), va alla ricerca di un dispositivo che gli permetta di controllare tutti gli apparecchi elettronici prersenti in casa sua, e, dopo una notte di ricerche, trova il rimedio alle sue esigenze nel retro della bottega Bed, Bath & Beyond, dove incontra l’impiegato Morty (Christopher Walken) che gli fa omaggio del fantastico quanto “pericoloso” telecomando, in grado di controllare ben più dei semplici apparecchi tecnologici.

Il film è bellissimo, colmo di momenti comici ed esilaranti, dovuti soprattutto alla maestria di Adam Sandler (uno dei migliori attori di commedie in attività) ma anche pieno di significato e “lezioni di vita” (sono arrivato anche a commuovermi, e se ci sono arrivato io…).
La pellicola vanta un cast di tutto rispetto, infatti, oltre ai sopracitati Adam Sandler e Christopher Walken (Man of Fire e Hairspray) , sono presenti Kate Beckinsale (“Underworld” e “Underworld Evolution“), Henry Winkler (il Fonzie di “Happy Days“) e David Hasselhoff (“Supercar” e “Baywatch“, anche se senza costume rosso è irriconoscibile); in più sono da segnalare le apparizioni di Dolores O’Riordan dei Cranberries (che canta “Linger”) e di Terry Crews (“White Chiks“).

Colonna sonora di tutto rispetto, che varia da “Ultraviolet” degli U2 a “Cool” di Gwen Stefany, che fa da sottofondo sia ai momenti più esilaranti che a quelli più seri.

“Cambia La Tua Vita Con Un Click” è una pellicola che ribadisce più e più volte che bisogna sempre essere in grado di accettare la propria esistenza in tutti i suoi aspetti, sia negativi che positivi, senza fare affidamento alla tecnologia, la quale, inquina di dipendenza l’ordinario del XXI secolo.

Film consigliato a tutti, assolutamente da vedere.

La Frase
“C’è solo una cosa che devi sapere Michael: questo articolo non è restituibile”
-“E perché dovrei restituire una cosa che ho avuto gratis