Rec

Cosa succede quando i pompieri spagnoli rispondono ad una chiamata d’aiuto piuttosto strana portandosi dietro una giornalista ed il suo cameramen e finiscono per essere aggrediti da strane creature?

Succede che la giornalista farà lo scoop della sua vita, ma probabilmente la storia sarà così agghiacciante da non poter essere divulgata e lei non resterà, in ogni caso, viva abbastanza a lungo da potersene godere i frutti.

Rec è l’ennesima riproposizione, stavolta in chiave spagnola e documentaristica, del tema del cannibalismo.
Anche in questo film, come nel già citato “Cloverfield” e in “The blair witch project“, le riprese vengono effettuate tramite telecamera a spalla ed il film si svolge praticamente in tempo reale, portando gli spettatori attraverso l’incubo proprio come se fossero presenti.
Un horror che probabilmente farà contenti gli appassionati, ma che non dirà nulla agli altri (“Già visto”).

Ma quando alla regia c’è un tale di nome Jaume Balagueró (Nameless, Darkness, Fragiles), accompagnato da Paco Plaza (Second Name, Romasanta – I delitti della Luna Piena), allora tutto è possibile.

I due registi spagnoli, nonostante la “giovane” età, sono degli esperti nel settore horror, per cui da questo film ci si può aspettare davvero di tutto.

Immagine tratta dal film:

rec girl

Il trailer (italiano):